Cartolina del Giorno (28): lupi senza steppa

Mia Carissima Cara,
l'altra sera ridevo e scherzavo con dei cari conoscenti. Ci si divertiva e tutto sembrava così naturale, visto da lontano e da fuori!
Quanta mistificazione l'uomo ha intessuto sulla solitudine!
Io sono sempre stato solo, dentro le mura di casa mia, fuori tra la folla della gente comunque nella fortezza del mio animo! La solitudine è un istinto di sopravvivenza per chi della vita odora tutta l'apparenza, per chi possiede la diffidenza verso gli altri animali, per chi rispetta prima di temere e difficilmente incontra, perché raro è il trovare simili.
Per questo non dirò mai a nessuno quanto eccezionale sia stato l'incontrarti un giorno! Per questo motivo tutti mi scambiano per matto. Poco male, ragazza mia, sentirsi un re solo nel mondo richiede saggezza nel muoversi.
Muove il Bianco. Scaccomatto in una mossa!

Post popolari in questo blog

Una Timida Francese: imparare dalle partite

Dalla Spagna con Errore: imparare dalle partite

Inesorabili Scoperte: imparare dalle partite