Cartolina del Giorno (16): sentieri bruciati dal gelo altrui

Mia Carissima cara,
stamattina la prima brina ha imbiancato l'autunno che resta. Il sole, poi, ha scaldato gli animi degli esseri che abitano questa porzione di mondo, e quel che offre il giorno.
I piccoli allievi giocano malissimamente bene e la mia gioia si nutre della loro, per il tempo della lezione e per il gioco!
Mi si è presentata un'occasione per altre lezioni. Ho subito pensato a te, perché sei la sola alla quale chiedere consiglio. Lo sai, di te mi fido e, in fondo, non mi hai mai fatto dubitare di questo!
Per il resto le solite cose: mi ostino a far vedere agli altri il mondo così come appare e così come non è. Mi accorgo che agli altri non interessa, perché loro vogliono sognare la vita che vivono. Non diventerò matto per questo, io so che colui che sceglie vie traverse e poco battute mai avrà la ragione e la verità dalla sua parte!
Stammi bene, tesoro mio.
Muove il Bianco. Scaccomatto in una mossa.


Post popolari in questo blog

Una Timida Francese: imparare dalle partite

Dalla Spagna con Errore: imparare dalle partite

Inesorabili Scoperte: imparare dalle partite