Cartolina del Giorno (4):in sella al dolce naufragare

Mia carissima cara,
mi sono svegliato presto stamani. Sono salito sul ponte di questa nave. Fa freddo, ma l'aria è tersa e tutto sembra illuminato da una luce nuova. Sembra quasi di sentire il tuo profumo e se guardo il cielo mi ricordo di quando mi perdevo nei tuoi occhi.
Sai, stanotte ho compreso che non sono mai state le tue parole a farmi male. Sono stati i tuoi silenzi, tutte le parole che non hai voluto dire... Oramai non importa, è inutile che il mio cuore ancora le aspetti.
A volte mi sento come in questi giorni, in balia delle onde. Ho appena iniziato a navigare e mi sembra di diventar matto, di aver sbagliato qualcosa sin da subito e di affogare nel silenzio.
Stammi bene, cara ragazza mia.

Muove il Nero. Scaccomatto in una mossa!

Post popolari in questo blog

Una Timida Francese: imparare dalle partite

Dalla Spagna con Errore: imparare dalle partite

Inesorabili Scoperte: imparare dalle partite