Cartolina del Giorno (11): la vanità dei laghi

Mia Carissima Cara,
ieri sera è andato tutto bene. I ragazzi si sono divertiti tanto e i genitori, persino quelli più stanchi o restii al gioco, hanno partecipato con una curiosità crescente. E' stata una bella serata ed ho fatto tardi senza nemmeno accorgermene!
Stamattina mi manca il viaggio. Così sono andato a fare un giro sul lago.
Non te l'ho ancora detto, ma non c'è nulla, a parte te, che abbia così potere sul mio animo come le distese d'acqua!
Le ragazze qui sembrano muoversi con leggerezza, mentre le donne, più composte, lasciano ai colori dei vestiti la stessa leggiadria! Ci si deve innamorare più facilmente in questi luoghi e gli uomini rimanere immobili e abbagliati al cospetto delle loro movenze! I saggi qui, insomma, debbono apparire matti!
Stammi bene, ragazza mia, perché io te ne voglio!
Muove il Bianco. Scaccomatto in una mossa!

Post popolari in questo blog

Una Timida Francese: imparare dalle partite

Dalla Spagna con Errore: imparare dalle partite

Inesorabili Scoperte: imparare dalle partite